Download Circuiti: Fondamenti di Circuiti per l’Ingegneria by Massimiliano De Magistris, Giovanni Miano PDF

By Massimiliano De Magistris, Giovanni Miano

Questo libro è un testo introduttivo ai circuiti in keeping with i corsi delle Facolt� di Ingegneria, al primo livello. Esso parte dai concetti di intensit� di corrente, tensione e potenza elettrica, introducendo le leggi di Kirchhoff ed il modello circuitale su base fisica. Vengono poi introdotti gli elementi circuitali fondamentali ed illustrate le propriet� generali dei circuiti. Successivamente sono trattati i circuiti lineari e pace invarianti in maniera completa, sviluppandone le principali tecniche di analisi. Nonostante il taglio introduttivo e l’attenzione advert uno stile piano ed accessibile, il testo si propone di affrontare il modello circuitale in modo rigoroso ed al pace stesso moderno.

Show description

Read or Download Circuiti: Fondamenti di Circuiti per l’Ingegneria PDF

Similar circuits books

Digital Signal Processing: An Introduction with MATLAB and Applications

In 3 components, this booklet contributes to the development of engineering schooling and that serves as a normal reference on electronic sign processing. half I provides the fundamentals of analog and electronic indications and structures within the time and frequency area. It covers the middle issues: convolution, transforms, filters, and random sign research.

Coplanar Microwave Integrated Circuits

The instruments and methods to completely leverage coplanar technologyCoplanar Microwave built-in Circuits units forth the theoretical underpinnings of coplanar waveguides and punctiliously examines some of the coplanar elements resembling discontinuities, lumped parts, resonators, couplers, and filters, that are crucial for microwave built-in circuit layout.

Flat-Panel Displays and CRTs

Flat-Panel screens and CRTs, a evaluation of digital info show units, is the 1st sys­ tematic and complete insurance of the topic. it truly is meant to distill our wealth of data of flat-panel monitors and CRTs from their beginnings to the current state-of-the-art. historic standpoint, idea of operation, and particular purposes are all completely lined.

System-level Techniques for Analog Performance Enhancement

This e-book exhibits readers to prevent universal error in circuit layout, and offers vintage circuit suggestions and layout methods from the transistor to the procedure degrees. The dialogue is geared to be obtainable and optimized for sensible designers who are looking to learn how to create circuits with no simulations.

Extra resources for Circuiti: Fondamenti di Circuiti per l’Ingegneria

Sample text

Questi bipoli, quando presenti, introducono equazioni differenziali ordinarie nelle equazioni circuitali, ampliando notevolmente la complessit`a del comportamento dei circuiti elettrici. 1. Oltre a quelle gi`a considerate, che sono le principali, esistono anche altre propriet` a in base alle quali classificare i componenti circuitali, che introdurremo pi` u avanti, all’occorrenza. 35) dove R `e un coefficiente costante che prende il nome di resistenza elettrica del resistore; i versi di riferimento dell’intensit` a di corrente e della tensione sono stati scelti in accordo con la convenzione dell’utilizzatore.

53) `e approssimata, e vale solo in condizioni di funzionamento lentamente variabili ed in assenza di corpi metallici in prossimit`a. Nel modello circuitale si assume che sia sempre verificata in qualsiasi condizioni di funzionamento. 54) vale esattamente in qualsiasi condizione. In presenza di altri corpi metallici bisogna portare in conto gli effetti delle capacit` a mutue. Inoltre, al crescere della velocit` a con cui variano le grandezze elettriche accade che al termine Cv bisogna aggiunge un termine che dipende dalla storia dell’intensit` a di corrente.

31) segue anche che l’energia dW (a) assorbita dal bipolo nell’intervallo elementare (t, t + dt) `e o essere riformulata in forma data da dW (a) = p(a) (t)dt. 31) pu` integrale come: t W (a) (t) = W (a) p(a) (t)dt. 32) t0 Sarebbe a questo punto auspicabile mettere in relazione le grandezze di natura energetica appena introdotte con la tensione e l’intensit` a di corrente ` un che, come abbiamo detto, sono le principali variabili di nostro interesse. 33) dove v ed i sono la tensione e l’intensit`a di corrente del componente con versi di riferimento scelti concordemente con la convenzione dell’utilizzatore (vedi fig.

Download PDF sample

Rated 4.33 of 5 – based on 19 votes